Moda e sostenibilità: ecco cosa serve sapere per scegliere consapevolmente

Ad oggi è praticamente impossibile parlare di moda senza porsi qualche dilemma etico: questo materiale sarà sostenibile? Made in Italy equivale a una garanzia di sostenibilità? I brand che amo hanno davvero un impatto così pesante sul Pianeta, con la loro produzione? E anche…starò forse esagerando un po’ troppo con la quantità di vestiti fast fashion?

Queste domande sono del tutto lecite se si considera che l’industria della moda è, purtroppo, la seconda più inquinante al mondo. Ma non tutto è perduto: sono moltissimi i brand che si stanno attivando per migliorarsi ed essere più sostenibili e rispettosi.

Tuttavia…essere sostenibili nel mondo della moda vuole dire tante cose. Sapevi che moda ecosostenibile e moda etica non sono affatto la stessa cosa? No?

In tal caso, proviamo a fare chiarezza!

LA MODA ECOSOSTENIBILE COMPRENDE:

  • IL RISPETTO PER LA SALUTE DEL PIANETA E DEI CONSUMATORI

 Sotto questo punto di vista un brand è ecosostenibile se NON utilizza sostanze tossiche per l’uomo e non biodegradabili come piombo, mercurio, coloranti azotici. Queste sostanze infatti sono dannose per l’ambiente in quanto vanno ad inquinare l’acqua nel momento in cui vengono lavate, ma allo stesso tempo sono dannose per la pelle in quanto potenzialmente in grado di far sorgere gravi patologie.

  • IL PROCESSO PRODUTTIVO

È ecosostenibile il brand che si adopera per ridurre l’impatto della sua produzione sul Pianeta, utilizzando tessuti naturali in grado però di garantire ottime prestazioni tecnologiche, riducendo le emissioni di CO2 e l’impiego di acqua durante il processo di produzione, ricorrendo all’uso di un’energia pulita e, ultimo ma non di minore importanza verificando che anche i propri fornitori siano altrettanto sostenibili in questi termini.

  • LA PROVENIENZA DELLE MATERIE PRIME

 La certificazione GOTS (Global organic textile standard) è quella che attesta la totale assenza di sostanze chimiche, mentre l’Ocs (Organic content standard) è la certificazione che garantisce ai consumatori che i capi acquistati siano fatti esclusivamente con materie prime di natura organica. È importante verificare la presenza di questa certificazione quando si acquistano abiti prodotti con fibre naturali provenienti da agricoltura biologica.

  • IL RICICLO DEI MATERIALI

Utilizzare materiale riciclato è un ottimo modo per rendere la moda più sostenibile: anche in questo caso però esiste una certificazione che ne attesti la veridicità. Si tratta del Global Recycle Standard che ha l’obiettivo di dimostrare se i materiali dichiarati cento per cento riciclati siano stati effettivamente ottenuti da scarti e lavorati attraverso processi ecologici.

LA MODA ETICA INVECE COMPRENDE

  • LA TUTELA DEI PROPRI DIPENDENTI

La moda etica infatti è la moda che si occupa della salute e della tutela dei propri dipendenti.

Parliamo quindi di salari, di condizioni di lavoro, di ritmi lavorativi e di tutela dell’infanzia.

Il rispetto per i lavoratori va inteso non solo nei confronti di chi fabbrica l’abito o l’accessorio, ma anche verso tutti coloro che sono stati coinvolti nel processo di produzione e raccolta dei materiali.

Non solo: parliamo di moda etica quando rispetto e tutela sono allargati anche al mondo animale che può essere eventualmente coinvolto, per esempio per materiali come la lana o la seta.

Come vedi parlare di moda sostenibile non è per niente banale, bensì molto complesso. Inoltre, considera che non è detto che un brand si possa definire del tutto sostenibile anche se si dichiara tale: a volte può essere ecosostenibile, ma non etico o viceversa.

Per fortuna ci sono brand che riescono a conciliare entrambe le cose, permettendoci di vivere la moda senza sensi di colpa; tra questi spicca senza dubbio Resilia, un brand in grado di mixare stile e sostenibilità, creando capi rispettosi sia del Pianeta, sia delle persone che lo abitano.

Le proposte di Resilia sono versatili e minimal, pensate per resistere nel tempo senza stancarti mai e invitandoti così ad acquistare mirando alla qualità più che alla quantità.

Qui sotto trovi la selezione di capi che abbiamo scelto per il tuo shopping responsabile.

Puoi trovare i prodotti Resilia x lalSelection al seguente link: https://www.lalselection.com/collections/donna?gf_412673=resilia














Fonti: 
https://www.vestilanatura.it/sostanze-tossiche-nei-vestiti/
https://ffri.it/blog/sostenibilita-moda/pillole-moda-sostenibile-certificazioni/
https://resiliaofficial.com/