Cosa ci riserva la moda: tendenze uomo autunno/inverno 2022-23

Come ben sappiamo siamo giunti ad uno dei momenti più attesi dell’anno; le passerelle si popolano di modelli e modelle che, fluttuanti, ci informano sulle tendenze che saranno in voga per autunno/inverno 2022-23.

Stiamo ovviamente parlando della Fashion week, capostipite degli annunci sulla moda per ogni stagione e anche quest’anno avremo la possibilità di ammirare le creazioni dei nostri stilisti preferiti.

È la moda uomo che ha dato il via all’evento; dal 14 al 18 Gennaio abbiamo potuto vedere cosa bolle in pentola per i nostri maschietti in questo inverno.

Generalmente nei secoli il concetto di moda è qualcosa che è stato sempre più legato alla donna che all’uomo per una mentalità che collega solitamente l’aspetto esteriore a qualcosa di “frivolo” e ad una questione di apparenza.

Fortunatamente nel tempo si è allontanato questo concetto per cui solo il genere femminile debba sottostare alle regole della moda, anzi negli ultimi anni sono sempre di più gli uomini che curano il loro aspetto esteriore in modo impeccabile.

Abbiamo già visto come il mondo della moda (e non solo) si sia dovuto adattare a grandi cambiamenti negli ultimi due anni; anche nel 2022 non potremo vedere le sfilate totalmente dal vivo e con incontri face to face come in passato, ma in ogni caso i brand storici che hanno presenziato finora a questo questo evento hanno saputo regalarci l’immagine di un uomo moderno, libero di esprimersi, indossare anche capi genderfluid ed osare coi colori.

 Il menswear ci riserva grandi novità per l’autunno-inverno 2022; tra gli stilisti che non hanno rinunciato a presentare le proprie collezioni troviamo: Pitti, Fendi, Etro, Dolce&Gabbana, Prada e Zegna.

In particolare quest’ultimo, leader dell’eleganza maschile, ci regala una nuova versione del completo tre pezzi: giacca, camicia e pantalone dello stesso materiale, ma di spessori diversi, cosi da poterli abbinare anche in altri modi, un vero e proprio cambiamento per questo outfit.
Regna sovrano un colore tanto amato da Zegna il vigogna: un giallo-rossiccio che vede coinvolti molti capi della sua capsule.

                     

Ad ogni modo si era preannunciato già nel 2021, in questi anni c’è un grande ritorno alle mode del passato; abbiamo visto che molti dettagli degli anni ’70, ’80 e ’90 si sono fatti largo timidamente nella stagione precedente, ma dalle sfilate di questa settimana possiamo sicuramente dire che rimarranno anche per la prossima.

Le passerelle di questa fashion week vengono cavalcate da outfit che ci riportano indietro nel tempo, ma che rientrano in un trend di cui non si può più fare a meno: ritroviamo i tanto amati pantaloni a zampa, i tessuti stampati, abiti in velluto e soprattutto l’abbigliamento oversize per mantenersi sempre avvolti in un morbido abbraccio.

                   

Sembra proprio che le parole d’ordine per la prossima stagione saranno: comodità e stile!
Attendiamo solo di vedere cosa ci riservano per la donna nelle prossime settimane i nostri amati Brand!



 

 

 

 

 


Fonti:
https://www.vogue.it/moda/article/milano-fashion-week-uomo-2021-zegna
https://www.gqitalia.it/moda/article/trend-moda-uomo-2022
https://www.vogue.it/moda/article/moda-uomo-autunno-inverno-2022-pitti-milano-parigi
https://www.repubblica.it/d/2022/01/16/news/della_milano_moda_uomo_fall_winter_2022_2033_abiti_accessori_trend_cosa_iniziare_a_segnare_vip_modelli_allestimenti-333577021/
https://www.linkiesta.it/2022/01/moda-uomo-milano-firenze/
https://www.gqitalia.it/moda/article/milano-fashion-week-uomo-2022-sfilata-zegna-foto